Mi chiamo Catia, sono nata in campagna e vivo a Milano. Ma non per questo ho accantonato la mia voglia di natura in tutte le sue sfaccettature, con i suoi profumi e i suoi colori.
Da sempre mi piace sperimentare nuove ricette e la mia curiosità mi ha sempre spinto ad entrare in tutte le cucine che in qualche modo capitavano sulla mia strada!
Poi… l’incontro con la pasta madre.
In realtà credo che la pasta madre sia sempre stata con me, fin da bambina quando giocavo nel laboratorio di un vecchio panificio che “odorava di buono”. Nel panificio, la pasta madre era conservata come una cosa preziosa; ancora non la conoscevo, ma si percepiva la sua presenza nell’aria.
Già da piccola amavo pasticciare in cucina, ma non tutto era un successo e le mie prime pizze… davvero immangiabili, anche se mi impegnavo tanto! E allora un giorno, presa dalla disperazione, mi sono iscritta a “Pizze e Focacce”, un corso sui lievitati.
Dopo quel corso le mie pizze erano decisamente migliorate, però si “sentiva” il lievito di birra e ci voleva davvero troppo tempo per digerirle! No, non ero per niente soddisfatta, desideravo ritrovare lo stesso intenso profumo del vecchio forno!
Un giorno in cascina ho scoperto la pasta madre, la “regina dei lieviti”, ed è stato amore al… primo impasto!
Da allora ho continuato a impastare e sperimentare fino a frequentare corsi professionali.
Mi piace trasmettere la mia passione per la preparazione del pane e per la cucina.
Ed è così che dal 2007 collaboro con la Scuola di Pratiche Sostenibili tenendo corsi di panificazione casalinga.
Altre passioni in ordine sparso: mangiare, viaggiare, fotografare…
Cose che detesto? il ferro da stiro e la pellicola per alimenti.
Il profumo ideale per l’ambiente? L’aroma del pane appena sfornato!

Attenzione … posso essere molto contagiosa!


Categories: Docenti